2020: Quanto hanno giocato gli italiani ai casinò online?

data di creazione: gen 23
Scritto da Alessandra Santoro

Il 2020 è finito ed è il momento di tirare le somme. Per i casinò online un grande anno, ma basterà per compensare le perdite dovute alle chiusure?

Il 2020 è finalmente alle spalle ed è ora di tirare le somme. Ci sono tantissimi settori che hanno risentito di una crisi inevitabile e imprevista: quella del Coronavirus. L'emergenza sanitaria ha messo al primo posto la salvaguardia delle vite umane, ponendo il profitto in disparte. Una decisione legittima, se non fosse che i governi mondiali hanno spesso ignorato le richieste di aiuto dei vari settori in difficoltà. Tra questi anche quello del gioco pubblico, che ha accusato una flessione gravissima nei numeri. Le chiusure dei casinò, delle sale da slot e delle agenzie di scommesse hanno penalizzato l'intera filiera.

🟠 SCOPRI ANCHE Il report mondiale dei ricavi nel 2020

QUANTO HANNO SPESO GLI ITALIANI NELLE SLOT ONLINE?

A rischio non ci sono portafogli già gonfi ma posti di lavoro. Il comparto online è in pieno sviluppo e attutisce la caduta, certo, ma non salva la rete di gioco su territorio che rischia di sparire lentamente. I numeri sono difficili: il gioco in agenzia è calato vistosamente.

Dicevamo del comparto online. Per quanto riguarda i casinò online, in Italia, la spesa complessiva è ammontata ad 1,2 miliardi, con una crescita del 46,4% rispetto al 2019. Una crescita spaventosamente imponente che tiene conto di un dato preciso: per tre mesi, in pieno lockdown, tutto il gioco che prima veniva consumato sul territorio, in agenzia, nei casinò e nelle sale da slot è confluito nel settore online. Sempre più operatori, in termini di gioco, stanno provvedendo ad apportare modifiche volte su più piani.

Innanzitutto quello di migliorare l'esperienza di gioco online per il consumatore, semplificandola e rendendola più interattiva. In seconda battuta, l'obiettivo è stato rendere più sicure le piattaforme che fanno parte dei migliori casinò online italiani.

Il lockdown ha agito sulle emozioni delle persone e una persona più suscettibile è più incline a sviluppare dipendenze. Ecco perché, a partire da Spagna e Germania, si è lavorato per riprogrammare le slot machine online per offrire all'utente la possibilità di giocare in sicurezza.

Tra gli operatori più virtuosi in Italia, nei numeri, si nota BetFlag, che ha registrato una crescita dell'80,2%.

Subito dietro in sequenza, Pokerstars con +70,9% ed E-Play24, che ha migliorato i risultati del 2019 del +69,3%. In top ten si segnala il +68,3% di LeoVegas ma anche il +65,3% di Scommettendo ed il +62,7% di Planetwin365. La classifica completa recita:

POKERSTARS (Quota di mercato 12,20%)

SISAL (8,51%)

LOTTOMATICA (7,59%)

SNAI (7,39%)

888 (6,82%)

EUROBET (6,56%)

PLANETWIN365 (5,35%)

BETSSON (5,09%)

BWIN (4,51%)

GOLDBET (4,00%)

GREENTUBE (3,61%)

WILLIAM HILL (3,17%)

LEO VEGAS (1,97%)

E-PLAY24 (1,89%)

BETFLAG (1,89%)

BET365 (1,88%)

NOVOMATIC (1,50%)

VINCITU’ (1,27%)

BETPOINT (1,21%)

BBET (1,12%)

BETFAIR (0,81%)

SCOMMETTENDO (0,79%)

DOMUS (0,75%)

MICROGAME (0,73%)

UNIBET (0,72%)

BETALAND (0,72%)

STANLEY (0,70%)

BET ITALY (0,68%)

NEW GIOCO (0,64%)

REPLATZ (0,59%)