Casinò online, agosto da favola. Poker in crisi, ma non è una novità

Agosto da favola per il mercato dei casinò online AAMS in Italia. Nel mese più caldo dell’estate la spesa netta dei giocatori è stata di 34,3 milioni di euro. Si tratta di un dato statistico in crescita del +35% rispetto ai 25,4 milioni di euro di incassi che si riferiscono allo stesso periodo del 2015.

A guidare il mercato ad agosto troviamo ancora una volta Lottomatica, con una percentuale di mercato riferita alla spesa pari all’11,8%. Piazza d’onore per Sisal con l’8,5%. Tra gli operatori monoprodotto spicca al primo posto per Starcasino con il 2,5% del mercato, che è anche l’operatore AAMS che ha registrato la maggiore crescita come testimonia il 71,4% in più rispetto a gennaio. Da segnalare anche l’ottima performance di BMB, il primo operatore dopo i grandi colossi che operano a livello internazionale. Ottimi risultati, nel rapporto tra la quota di mercato di agosto con quella di inizio anno, anche per gli operatori Betflag (+35%) e DomusBet (+30,6%). La debacle più importante è quello fatta registrare da Betway che ha preso ad agosto, rispetto a gennaio, quasi il 30% della sua quota di mercato.

Ecco nel dettaglio le quote di mercato, per spesa dei giocatori, registrate ad agosto 2016:

Agosto nero, e non è una novità, per il segmento del poker cash che con 5,3 milioni di spesa ha fatto registrare un -10,2% rispetto ai 5,9 milioni dello stesso periodo del 2015. Il 50% del mercato resta saldamente nelle mani di Pokerstars. Sul podio, come quota di mercato relativamente alla spesa, seguono i leader dei casinò online Lottomatica (8,0%) e Sisal (5,2%). Ecco nel dettaglio la ripartizione del mercato tra i principali operatori AAMS nel mese di agosto 2016:

Limita i danni, invece, il segmento che comprende il poker online versione a torneo che, con una spesa di 4,9 milioni ad agosto, ha fatto un -3,7% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Ecco nel dettaglio le quote di mercato, relativamente alla spesa netta registrata nel mese d’agosto 2016: