Casinò Online: gli italiani giocano da mobile, in netto calo gli accessi da desktop. Tim primo operatore

nov 19

Sono trascorsi ormai molti anni da quando il team di Gaming Report ha iniziato ad analizzare il comportamento degli utenti sulla Rete, in particolare di quelli che periodicamente si collegavano sulla nostra piattaforma per testare le slot machine gratis e casinò games, oltre a tenersi informati sull'attualità relativa al settore dei Giochi in Italia e nel Mondo mediante la nostra sezione dedicata alle notizie del settore.

Nell'ultima decade abbiamo assistito ad una rivoluzione digitale che ha trasformato in maniera radicale il comportamento degli utenti. La riduzione del digital divide e la diffusione globale di internet ha regalato a milioni di persone l'accesso allo sconfinato database di contenuti disponibili sulla Rete.

Secondo quanto riporta AGCOM, sono mediamente 42,5 milioni gli utenti giornalieri che si collegano alla rete per un totale di 75 ore di navigazione mensile a persona. Alle spalle di Google e di Youtube, continua a crescere progressivamente l’audience dei principali social network. Facebook, con 34,8 milioni di utenti unici, si conferma il social maggiormente frequentato, seguito da Instagram e Linkedin.

Successivamente, l'evoluzione tecnologica degli smartphone ha trasformato il modo di navigare degli utenti che hanno progressivamente abbandonato i computer fissi e i portatili per sfruttare le potenzialità che la nuova generazione di telefonini offre alle persone. In pochi anni, Internet e i dispositivi mobile si sono convertiti in strumenti di vitale importanza per l'uomo che ha completamente modificato usi e costumi per trasformarsi in una sorta di essere digitale.

Il settore del gaming online, da sempre presente sulla Rete, ha seguito passo dopo passo tutte le fasi di questa transizione e può essere considerato come uno dei motori del cambiamento tecnologico. Dalla metà degli anni '90 fino ad oggi, le piattaforme che ospitano slot machine e casinò games si sono costantemente innovate per non restare indietro rispetto ai progressi della tecnologia e all'evoluzione degli utenti che quotidianamente hanno accesso ad internet. Dalle versioni statiche dei primi siti internet si è passati a piattaforme di ultima generazione che includono tutte le principali innovazioni tecnologiche che si sono accavallate negli ultimi 25 anni. Versioni mobile dei siti, applicazioni iOS e Android, tecnologie HD e 4K, streaming, Machine Learning e intelligenza artificiale. Tutti questi elementi ormai sono fusi in un'unica struttura all'interno delle piattaforme di gioco online e in tutti gli altri siti che popolano la Rete.

La somma di tutti questi cambiamenti e la confluenza di miliardi di utenti dalle strade alla Rete ha portato aziende, governi e istituzioni ad investire sui dati per cercare di comprendere il loro comportamento, le loro tendenze e migliorare i servizi offerti. L'anno 2019 può essere considerato come l'anno dei Big Data, ovvero degli archivi informatici che racchiudono il dna tecnologico di un utente. I Big Data hanno ormai un valore paragonabile a risorse energetiche come il petrolio e, probabilmente, anche superiore, in quanto l'economia dipende ormai dal sapere interpretare l'analisi dei dati relativi agli utenti per offrire servizi dove ruotano miliardi di euro.

Il rapporto Desktop/Mobile nelle piattaforme di casinò online e scommesse sportive

L'analisi dei Big Data è divenuto uno dei campi di sperimentazione anche del settore dei casinò online. Gli operatori di gioco regolamentati stanno investendo risorse per l'analisi e l'interpretazione dei dati forniti da oltre 3 milioni di utenti, dati indispensabili per migliore i servizi offerti dalle piattaforme e, soprattutto, per incrementare i fatturati.

In questo speciale proposto dalla nostra redazione focalizzeremo l'attenzione sui principali operatori di gioco in Italia basandoci sull'analisi di 5 parametri utili per comprendere soprattutto come l'utente abbia modificato radicalmente il suo modo di collegarsi ad internet e di conseguenza di accedere alle piattaforme di casinò online e scommesse sportive.

Sisal è l'operatore di gioco maggiormente visitato in Italia, con oltre 7.9 milioni di visite mensili. Il rapporto tra la provenienza delle visite (Desktop/Mobile) evidenzia come quasi il 90% degli utenti registrati sulla piattaforma si collega mediante smartphone e/o tablet. Stiamo parlando di un rapporto di 9 a 1 a favore del mobile, rapporto che evidenzia il gap ormai esistente tra smartphone e computer fissi.

Snai, secondo operatore per numero di visite grazie ad oltre 3.7 milioni di utenze mensili, presenta un rapporto Desktop/Mobile di 7.6 a 2.4, ma a differenza del precedente eccelle per tempo di permanenza degli utenti sul sito, segno evidente di come la piattaforma sia stata opportunamente sviluppata per aumentare le sessioni degli utenti.

Lottomatica, chiude il podio dei siti maggiormente visitati in Italia con quasi 3 milioni di visite. Allo stesso modo di Snai, il rapporto Desktop/Mobile è di 7.6 a 2.4.

Betflag e Betfair occupano la quarta posizione a livello di popolarità tra gli utenti italiani con 1.3 milioni di visite mensili. Diversi invece i valori nel rapporto Desktop/Mobile: Betflag presenta dei valori simili a Lottomatica e Snai, mentre Betfair con un rapporto di 6.5 a 3.5 evidenzia come la versione mobile del sito presenta dei limiti a livello di User Interface e pertanto convoglia ancora gli utenti verso la versione Desktop.

Alle spalle dei grandi colossi a livello di visite, troviamo una piattaforma pura di Casinò Online, ovvero StarCasinò. Il brand di Betsson presenta un rapporto Desktop/Mobile di 6.8 a 3.2, in linea con i risultati di alcuni degli operatori che abbiamo analizzato in precedenza. Con 12:54 minuti, StarCasinò può essere considerata anche come una delle piattaforme di gioco più performanti a livello di engagement con l'utenza proveniente per l'87,3% dall'Italia.

888Casino.it occupa la seconda posizione in termini di visite dei casinò puri. Allo stesso modo di Sisal presenta un rapporto Desktop/Mobile completamente sbilanciato a favore degli accessi tramite smartphone. Nota negativa, il basso tempo di permanenza degli utenti sul sito.

Starvegas è un altro dei punti di riferimento del segmento dei casinò online grazie alle oltre 350mila visite mensili e alla diffusa popolarità che ha raggiunto tra la platea dei giocatori. Tale operatore presenta un rapporto di 7.3 a 2.7 confermando la tendenza generale sulle preferenze dei devices degli utenti.

Leovegas, operatore svedese entrato da qualche anno nel mercato italiano, rappresenta una eccezione ai trend registrati dagli altri operatori. Il rapporto tra Desktop e Mobile, difatti è di 4.8 a 5.2, ovvero quasi paritario. L'elevato tempo di permanenza degli utenti sul sito, il primo in assoluto tra tutti gli operatori AAMS, evidenzia come la piattaforma sia performante in entrambe le versioni.

Netbet chiude la top 10 dei siti più visitati in Italia con 126.7 K visite mensili. L'operatore di gioco, tra i più innovativi nello sviluppo di slot machine e casinò games, presenta un rapporto Desktop/Mobile di 6.5 a 3.5, sottolineando il trend già registrato in piattaforme come Betfair e StarCasinò.

Il terzo gruppo di piattaforme include diversi operatori di gioco emergenti come Merkur-Win, Betnero e i tre prodotti del Gruppo Admiral. Questi presentano un numero di visite che oscilla tra le 50mila mensili di Merkur-Win e le 22.1 di Slot Yes. Per quanto riguarda i rapporti Desktop/Mobile sono tutti a favore degli accessi mediante smartphone e con un trend medio di 6.7 a 3.3.

La correlazione tra operatori Mobile e accessi alle piattaforme di gioco online

Comparando con i dati provenienti dalla rete mobile Agcom, possiamo affermare che Tim, grazie ad una quota di mercato pari a 30,7%, rappresenta l’operatore di telefonia mobile al quale sono abbonati il maggior numero di utenti registrati alle piattaforme di casinò online e scommesse sportive. Alle spalle del prodotto Telecom, troviamo Wind Tre e Vodafone, con una quota di mercato pari a 29,2%. In crescita, anche le registrazioni all’operatore Iliad, che nei primi mesi di attività ha conquistato una fetta di mercato pari al 2.7%.

Continua a ritmi sostenuti anche la crescita della larga banda mobile. Al termine dell’anno 2018 poco meno del 70% delle linee “human” hanno registrato traffico dati. Con un consumo medio unitario di dati stimabile in 4,27 GB/mese in crescita del 55,6% rispetto a dicembre 2017.

Altro parametro da valutare, nell'analisi complessiva dei dati analizzati, è la riduzione globale di connessioni mediante rete fissa in rame, scesi al 58% alla quale fa da contraltare una crescita degli accessi tramite tecnologie qualitativamente migliori, in particolare quella della fibra ottica.

Il quadro competitivo degli accessi broadband e ultrabroadband vede Tim quale maggiore operatore con il 43,9% (probabilmente l'operatore fisso maggiormente usato dai giocatori di gambling). Seguito a notevole distanza da Vodafone (15,8%) e da Fastweb e Wind Tre con quote comprese tra il 14 ed il 15%.

L'aumento della qualità delle linee desktop e mobile è una diretta conseguenza del miglioramento tecnologico dei siti internet. Per supportare tutte le innovazioni introdotte nei siti internet, ad esempio quelle caratteristiche dei casinò online come streaming e HD, è fondamentale un alta stabilità e qualità della linea internet, ragion per cui gli operatori fissi e di telefonia mobile hanno investito ingenti risorse per migliorare la velocità delle linee e l'infrastruttura delle reti che gestiscono la connessione ad internet.