I numeri da record del gioco online in Spagna

data di creazione: ago 11
Scritto da Alessandra Santoro

Quello spagnolo, come è noto, è uno dei mercati del gioco più in risalto negli ultimi tempi. Ora la Dirección General de Ordenacion del Juego ha reso noti i dati per il gioco online iberico relativi all’anno 2019: il risultato è chiaro ed inequivocabile.

Una crescita eloquente che, secondo le stime del Gross Gaming Revenues, ha raggiunto i 748,24 milioni di euro. In un anno l’aumento è considerevole, del 7,04%.

  • Depositi e prelievi hanno mantenuto una tendenza costante al rialzo, laddove l’aumento è stato del 15,84% e del 20,44% anno su anno.
  • Nel marketing invece, nel corso del 2019, sono state di 372 milioni di euro, in crescita del +11,74% rispetto al trimestre precedente.
  • Aumenti di percentuale anche per le promozioni, in crescita del 10,88%.
  • Le pubblicità invece salgono al +7,43%, le sponsorizzazioni del 43,87%, le affiliazioni del 23,4%.
  • Dal computo totale dei giocatori risulta che 1.370.288 di essi sono attivi, con un calo del 6,7%.

L’analisi del GGR ha riguardato diversi segmenti di gioco e le rispettive quote di mercato. In Spagna emerge che, sul totale dei 748,24 milioni, 378,3 di essi sono spesi nel betting, 12,7 nel bingo, 273,92 milioni di euro nei casinò, 2,7 milioni nei concorsi e 81,3 milioni nel poker.

In grande spolvero risultano essere le scommesse sportive, la cui crescita è stata del 3,34% anno su anno. In aumento in particolare le scommesse in-play, che vanno a compensare il lieve calo, del 7,28%, delle scommesse pre-partita. Le scommesse in-play risultano essere dunque il 60,9% della quota totale. Chi non se la passa bene è invece il bingo, la cui decrescita, rispetto al 2018, è stata del 5,6%.

Anche in Spagna, come un po’ in tutta Europa e in Italia, crescono ancora i casinò online: nel paese l’aumento del segmento è del 14,93%. Il grande slancio al segmento è dato dalle slot machine che, dal 2015, anno della loro immissione sul mercato, continuano a portare quote sempre più elevate. Nel 2019 le sole slot rappresentano il 54,47% del segmento casinò, con un aumento che viaggia a ritmi altissimi anno dopo anno. In spolvero anche la live roulette e il baccarat, mentre il blackjack registra qualche calo (11,96%).

I concorsi invece toccano il 166,23%.

Per quel che riguarda il poker si registra qui un calo dello 0,68%, soprattutto per il poker cash. I tornei di poker invece crescono del +2,93% rispetto al 2018.

La media mensile degli account di gioco attivi è pari a 903.272, in crescita dell’8,62% rispetto allo stesso trimestre dell’anno 2018. Mensilmente, in media, si aprono 264.879 conti di gioco nuovi, con un aumento annuale del 3,86%.