Le regole da rispettare al tavolo verde

ott 14

Rispettare gli avversari e seguire le regole del tavolo in cui si gioca, è qualcosa che deve caratterizzare il bravo player. Conoscere alla perfezione punteggi, termini, e nozioni dei vari giochi è importante, ma è indispensabile anche adottare un buon comportamento con le persone che siedono intorno al tavolo verde.

Quando si gioca nei migliori casinò AAMS, un’esultanza di troppo, o uno scatto d’ira provocato dall’uscita di una combinazione di numeri inaspettata, rappresentano solo alcune delle reazioni che potrebbero costare l’ingresso o la permanenza nella casa gioco.

Meccanismi di gioco

Giocare in un casinò tradizionale non è la stessa cosa che giocare su un casinò online o a casa propria con i propri amici o con la propria famiglia: si tratta di contesti in cui non è necessario seguire regole di condotta o di protocollo.

Quindi, se a casa potete sertirvi liberi di tirare le carte per terra dopo una brutta giocata, o imprecare, lo potete fare. Questi comportamenti, però, non sono affatto ammessi in un casinò. Stessa cosa se volete cambiare delle chips. Ai tavoli verdi del casinò esistono regole ben precise da rispettare: non è possibile infatti consegnare i soldi direttamente nelle mani del dealer. Bisogna appoggiarli sul tavolo e aspettare che questi li raccolga.

Un dettaglio all’apparenza insignificante, ma si tratta comunque di una delle regole di condotta del casinò, che, nel caso non fosse rispettata, potrebbe portare il dealer a spazientirsi e gli altri giocatori a cominciare a fare commenti.

Per conoscere queste piccole accortezze e sapere come comportarsi in questo contesto, si può procedere in due modi:

  • Effettuare una ricerca online dei protocolli dei casinò.
  • Osservare il modo in cui giocano le altre persone al tavolo prima di prendere parte alla partita.

Ricordate che lo staff è sempre a vostra disposizione per fornirvi aiuto, quindi chiedere qualsiasi cosa se non siete abbastanza sicuri.

Rispettate lo staff

Lo staff dei casinò è sempre a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento. Questo non vuol dire considerarli come degli “schiavi”. Lo staff è presente per facilitare il gioco e assicurare, al contempo, la legittimità e la sicurezza dei casinò.

Sarebbe bene rivolgersi nei loro confronti con rispetto, evitando gli insulti o avanzando richieste insensate.

Cosa abbastanza logica, ma tutt’oggi si verificano di frequente situazioni come queste, che vedono coinvolte persone senza nessun problema apparente di temperamento. E’ certo che ognuno reagisce allo stress di una perdita di soldi in modi diversi: finchè si vince, il giocatore tende a dimostrarsi cordiale e rispettoso. In caso contrario, cade nella tentazione di incolpare il dealer e lo staff, anche solo per sfogare la sua frustrazione.

Ricordate in ogni caso che non è colpa dello staff se state perdendo, in quanto questo non ha nessun potere decisionale sull’uscita dei numeri o delle carte. Inoltre, i dealer non sono affatto tenuti a prendere i vostri insulti e possono richiedere il vostro allontanamento dal casinò in qualsiasi momento.

Sicuramente, può capitare che lo staff o il dealer commettano qualche errore: in questo caso vi consigliamo di creare meno disagio possibile al tavolo e, se lo ritenete opportuno, rivolgetevi a un manager del casinò.

Il rispetto nei confronti di altri giocatori

Lo stesso comportamento rispettoso dovrebbe essere adottato nei confronti degli altri compagni di gioco.

Sovente, durante le partite di Blackjack, accade che i giocatori si insultino tra di loro. Può capitare ad esempio che uno di questi si arrabbi con l’altro giocatore solo per aver chiamato una carta in più di quello che il “manuale del buon giocatore” prevederebbe. Ad esempio, il giocatore meno esperto, ha 17 in mano: chiede una carta, riceve un 10 e “sballa”. Il giocatore più esperto al lato, con un 11 in mano, chiede una carta e riceve un 3. Il banco totalizza 14 e si aggiudica il piatto. In situazioni come questa il giocatore esperto perde la testa nei confronti del principiante. Il ragionamento è semplice ma alquanto stupido: se quel giocatore meno esperto si fosse fermato, quel 10 sarebbe stato mio!

Bisogna invece considerare che qualunque giocatore è libero di fare le proprie scelte, rendendo unicamente conto alle regole della casa gioco, e non al gioco degli altri giocatori. Inoltre, le scelte dei giocatori non influenzano in alcun modo la casualità delle combinazioni ottenute a qualsiasi gioco da casinò.

Per comportarsi correttamente ad un tavolo verde basta quindi solo un po’ di buon senso. Se siete persone che si arrabbiano facilmente, non siete adatti a giocare al casinò. Il gioco d’azzardo serve per divertirsi e rilassarsi ed è questa la mentalità con la quale bisogna affrontare ogni partita.