Stadium Games, come i tavoli da gioco elettronici (EGT) stanno rivoluzionando i casinò

mag 07

I casinò stanno implementando l’introduzione di giochi da tavolo elettronici sia nei mercati statunitensi che in altri paesi: ciò potrebbe significare che nei prossimi cinque anni questi stabilimenti potrebbero sostituire i giochi da tavolo live con quelli basati su una tecnologia automatico.

Nel corso di una tavola rotonda sui giochi da tavolo presso l'Università del Nevada, il CEO della società Interblock, John Connelly, ha spiegato che gli "stadium games”, - che permettono di giocare a più giochi da tavolo (blackjack, dadi, roulette e baccarat) da un terminale elettronico -, stanno sostituendo i tavoli da gioco live.

"Non mi sarai mai sognato 12 mesi fa che un casinò potrebbe prendere in considerazione l’idea di eliminare tutti i suoi giochi da tavolo live per sostituirli con i giochi da tavolo elettronici", ha sottolineato Connelly.

Sono molti i casinò che stanno già facendo proprio questo, ha spiegato il CEO, secondo il quale tale tendenza accelerata rappresenta un modo per ridurre i costi di manodopera e aumentare la fidelizzazione e il grado di engagment del cliente a giochi da tavolo come il blackjack. Gli operatori vogliono far sì che le loro sale da gioco siano più efficienti grazie all'applicazione della tecnologia.

"Nei prossimi cinque anni, se volete sedervi di fronte a un umano per giocare a un gioco da tavolo dal vivo, ogni partita vi costerà almeno $ 2.500. Tutti i giochi da tavolo saranno automatizzati”. Connelly ha aggiunto che la sua azienda è quattro volte più grande oggi di quanto non lo fosse 48 mesi fa, passando da 70 giurisdizioni a più di 200. Tale forma di gioco si avvicina notevolmente alla medesima sperimentata dai giocatori sulle piattoforme di casinò online, soprattutto a livello di gameplay, ma con delle differenze sul grado di interazione dei giocatori.

Stadium Games,intrattenimento e fidelizzazione

Il vice presidente di Scientific Games, Roger Snow, ha affermato che si sta verificando una crescita esplosiva degli "stadium games”.La società ha recentemente implementato un stadium gaming avvalendosi di un rivenditore di Rhode Island presso il casinò Twin River, che permette ai giocatori di giocare a blackjack, roulette e baccarat a $ 5 da un terminale collegato a dei live dealer.

Snow, durante il suo intervento, parlando della tendenza degli “stadium games”, ha citato una società lettone che trasmette contenuti di gioco dal vivo dei quali usufruiscono circa 1.500 giocatori. "Sono molto divertenti ed interattivi. Mi ricordano quella frase di 'Ritorno al futuro' in cui Michael J. Fox disse: Potreste non essere pronti per questo, ma ai vostri figli sicuramente piacerà”.

Connelly ha spiegato che l’obiettivo degli “stadium games” consiste nell'aumentare il numero dei giocatori e delle giocate e non trasferire denaro da una parte all'altra del casinò. Negli ultimi tre anni, Interblock ha installato 50 stadium systems. Ora ne sta installando uno alla settimana. "Tale pratica sta attraendo molti giocatori i quali possono iniziare a giocare scommettendo pochi soldi per imparare e poi aumentare il taglio delle loro scommesse nel tempo", ha aggiunto il CEO.

Connelly ha aggiunto che tale concetto di gioco ha senso per quei casinò che desiderano intrattenere coppie o gruppi di persone. I casinò spendono centinaia di milioni di dollari in discoteche, alberghi, ristoranti, centri benessere e altri servizi, ma le sale dei casinò non sono strutturate per un incontro notturno o per una rimpatriata tra amici. È difficile trovare posto per tutti ad un tavolo di blackjack. "Attraverso gli ‘stadium games’ stiamo cercando di accogliere coppie o gruppi di persone che possono giocare insieme per vivere una divertente esperienza sociale e continuare a scommettere", ha chiosato Connelly. "La maggior parte degli stadium sta fidelizzando clienti e per il momento funzionano bene”.

EGT, un successo globale tra i giovani

I giochi da tavolo elettronici, nel frattempo, continuano la loro evoluzione nel mercato, hanno spiegato i partecipanti alla tavola rotonda di Las Vegas. Connelly ha spiegato che i tavoli da gioco elettronici (ETG) hanno avuto maggior successo in alcune parti dell'Asia e dell'Europa rispetto al Nord America.

Uno dei più grandi errori commessi dai casinò nel valutare gli ETG è che sono stati classificati relazionandoli alle classiche slot machine, il che fa tornare indietro di un decennio la loro evoluzione.

"Quello che è successo è che ora i casinò hanno informazione dettagliate su tavoli da gioco, slot machine ed ETG", ha detto Connelly. "Il più grande passo che abbiamo intrapreso come industria negli ultimi 4-5 anni è che sappiamo cos'è un ETG, per cosa è progettato e come dovrebbe essere misurato. In definitiva, è un gioco da tavolo efficiente che attrae i più giovani. Stiamo vivendo uno slancio migliore in questo momento, e il settore sta iniziando a capire per cosa è stato progettato un ETG e come massimizzare i profitti", ha concluso Connelly.